Contattaci

    SEDE: Biella, Via Coda 36 bis
    CONTATTACI: +39 391 3905943
    SEGUICI SUI SOCIAL:
    Top
     
    Virtus Biella / Club  / Fragonas: «Tenacia e umiltà sono i nostri valori. I Play off sono il coronamento di un sogno»

    Fragonas: «Tenacia e umiltà sono i nostri valori. I Play off sono il coronamento di un sogno»

    La Prochimica si avvicina alla coda più dolce della sua stagione…

    Motori accesi e fari puntati sulla prima curva dei Play Off. La Prochimica prepara l’esordio nella fase calda della stagione, traguardo storico conquistato dal Club con grande determinazione: «Gli allenamenti stanno andando bene – spiega Elisa Fragonas nell’intervista concessa al sito ufficiale, virtusbiella.it –, stiamo lavorando molto sulla tecnica e nel frattempo stiamo anche recuperando i vari acciacchi e infortuni che ci hanno dilaniato ultimamente per arrivare all’appuntamento nella migliore condizione possibile. Stiamo svolgendo anche allenamenti congiunti molto validi per riprendere il ritmo gara e provare alcune situazioni di gioco in vista di Castelfranco».

    La Virtus affronterà la formazione toscana che nel suo minigirone ha chiuso al terzo posto la regular season: «Personalmente non li conosco – continua Elisa – a parte una giocatrice, Mastrodicasa, che ha fatto la differenza anche nella categoria superiore. Sicuramente ci sarà moltissima emozione e adrenalina. Alla fine i Play Off Promozione sono sempre una bellissima esperienza, un campionato a parte, il coronamento del sogno sportivo di ogni atleta. Per di più è anche un risultato storico per la Virtus, quindi cercheremo di batterci al meglio in primis per noi e per tutti coloro che ci sostengono, con i quali abbiamo gioito e sofferto insieme. Non conoscendo le nostre avversarie dovremo guardare ancora di più dentro il “nostro piatto”. Concentrarci al meglio sul nostro gioco».

    Il percorso in stagione, dalla ripresa in campo dopo il lungo stop per la pandemia, è stato entusiasmante: «Nel girone tutte le partite sono state fondamentali. Dovessi scegliere un match che per me è stato più importante di altri e che ha sottolineato ancora di più la forza del nostro gruppo dico quello di andata contro la Igor. Abbiamo combattuto con le unghie e con i denti, non è stata la partita perfetta a livello di pulizia di gioco e di tecnica, ma a livello emozionale e adrenalinico forse la più significativa».

    Un traguardo ottenuto dal gruppo, sempre acceso e affiatato in ogni momento, dopo le vittorie quanto nelle settimane aperte da una sconfitta: «Ci sarebbero tante parole che vorrei usare per descrivere la mia squadra e le mie compagne – commenta Elisa –, ma forse quelle che ci si addicono di più sono tenacia e umiltà. Siamo tutte ragazze che lavorano e che studiano, la maggior parte delle volte il borsone viene messo in macchina la mattina già pronto per la sera. A differenza di tante nostre colleghe non giochiamo a pallavolo “per mestiere”, ma in ogni allenamento ci mettiamo comunque a lavorare a testa bassa cercando di fare del nostro meglio. Spesso dobbiamo superare la stanchezza della giornata e le paranoie lavorative e scolastiche, ma non molliamo mai. Ognuna di noi è sempre pronta a mettersi in gioco, se serve anche in un ruolo non suo pur di aiutare la squadra. “La forza del lupo è il branco, la forza del branco è il lupo”, questa frase credo riassuma perfettamente la nostra squadra: ognuna di noi fa del suo meglio proprio perché sostenuta da tutte le altre».