Contattaci

    SEDE: Biella, Via Coda 36 bis
    CONTATTACI: +39 391 3905943
    SEGUICI SUI SOCIAL:
    Top
     
    Virtus Biella / Club  / Una Virtus incerottata lotta ma cede a Lilliput

    Una Virtus incerottata lotta ma cede a Lilliput

    Una strana partita a Settimo dove Lilliput l’ha fatta sua per 3-0. La Prochimica, in sestetto inedito, si oppone soprattutto nel terzo set ma le soluzioni in attacco e la buona ricezione di casa non le permettono di impensierire le capoclassifica. Non è bastata la terza frazione per riuscire a ribaltare il match. Il timido approccio nerofucsia non ha giocato di certo a favore così come le pesanti assenze di Zecchini (maggiori centimetri a muro), Diego (potenza in attacco e forza in ricezione e Marzanati (centrale puro). Nonostante questo buona la prova, prima gara in stagione, per Alice Frascarolo in un ruolo già provato in passato ma sicuramente non suo e Walther che in poco meno di un set è riuscita a sbattere a terra 5 punti. Quindi, se leggiamo tra le righe il match, questa Virtus è piaciuta e deve essere convinta dei propri mezzi.

    La partita. L’infermeria folta della Virtus con Marzanati in panchina per onor di firma, Diego out per un riacutizzarsi di un problema muscolare, Zecchini a riposo precauzionale costringe Coach Colombo a schierare Mariottini in palleggio, Mo opposto, Fragonas e El Hajjam bande, Fornara e Frascarolo centrali, Baratella libero. Pronti via e subito 4-0 Settimo poi il sestetto inedito nerofucsia tiene il ritmo delle torinesi pur restando a piccola distanza fino ad impattare sul 10 pari con El Hajjam. Lilliput non ci sta e riprende a spingere per il 14-10 e il 18-12 per il secondo time out Prochimica. Finisce 25-19 Lilliput che archivia il primo set.

    Secondo set sulla falsa riga del precedente con la Virtus a rincorrere la lepre Lilliput. Tempo tecnico Chiavazza sul 6-12. Qualche errore in battuta pesa ma bisogna anche capire che si forza al massimo da ambo le parti. Bene l’attacco di Settimo dalla seconda linea in pratica quello che aveva già fatto vedere al PalaSarselli. Vola la frazione e in poco tempo siamo sul 19-12. Prova il recupero la Virtus per il 18-21 e il successivo 20-22 per il time out di casa. Chiavazza vende cara la pelle e non muore mai. Settimo però si porta sul 2-0.

    Forcing nerofucsia iniziale per il 4-2 Biella. Mischia le carte in tavola il coach laniero dentro Walther per Mo. Si procede punto a punto fino al 13 pari poi Lilliput prova la fuga conquistando un doppio vantaggio. Il match si scalda fino al 17 pari poi Settimo vuole chiuderla a tutti i costi sapendo che non può perdere un set perché rischierebbe di riaprire la gara. Gran bel momento della partita. La difesa di Baratella vale il prezzo del biglietto e la Prochimica si porta sul 19-20. Un pallone fuori di un nulla è un attacco out di Fornara consegnerebbero il match a Settimo, non prima però di vedere scaricare due bordate di Miriam El Hajjam per il 23-22 casalingo e il conseguente pari. Adesso è la forza dei nervi. E siamo 26-26. Alla fine vince Settimo 28-26 con due ace. Questione di dettagli che girano a sfavore delle biellesi.

    Lilliput Pallavolo-Prochimica Virtus Biella 3-0
    Parziali:25-19, 25-21, 28-26.
    Lilliput Pallavolo: Andreotti 10, Bruno 4, Bersaglia, Mirabelli 8, Gerardi, Re M. 1, Brunfranco, Ghirotto (L), Morello (L), Aiello, Brussino 8, Fustini, Bazzarone 3, Re V. 14. All. Medici.
    Prochimica Virtus Biella: Graziola, Mariottini 1, Baratella (L), El Hajjam, Walther 7, Frascarolo, Fragonas 14, Mo 9, Diego 4, Zecchini 17, Mainini (L), Fornara 25.
    Allenatore: Colombo.

    Gli altri risultati: Alsenese-Igor Trecate 1-3, Parella-Gossolengo 2-3
    La classifica: Lilliput 27, Prochimica Virtus Biella 18, Igor Trecate 9, Parella 8, Gossolengo 6, Alsenese 4.


    No Comments

    Sorry, the comment form is closed at this time.