Contattaci

    SEDE: Biella, Via Coda 36 bis
    CONTATTACI: +39 391 3905943
    SEGUICI SUI SOCIAL:
    Top
     
    Virtus Biella / Prima Squadra  / Segni particolari: alla scoperta di Miriam

    Segni particolari: alla scoperta di Miriam

    Esordio della rubrica “Segni particolari”, un viaggio tra le passioni nascoste delle ragazze della nostra prima squadra. Protagonista oggi Miriam El Hajjam.

    “Don’t stop me now” è la sua canzone preferita. In pratica, la sintesi della sua personalità. “Non fermarmi adesso” è la traduzione in italiano del capolavoro dei Queen che ha scalato le hit parade mondiali a fine anni ’70. Un brano ancora gettonatissimo. A Miriam trasmette una carica incredibile: «Mi piace molto la musica, ascolto di tutto ma questa canzone per me è un’iniezione di pura energia. È in testa nella mia playlist, l’ascolto tutte le volte che devo entrare in campo e affrontare una partita. In quel momento alzo il volume a palla».

    In fatto di grinta non abbiamo mai avuto dubbi su Miriam El Hajjam e questa canzone è la reale testimonianza del suo carattere. Conosciamo la banda della Prochimica Virtus Biella quando calpesta il parquet, colpisce il pallone caricando il braccio, oggi però viaggiamo insieme a lei lungo alcuni lati più “nascosti” della sua sfera privata. E allora andiamo a scoprire altre passioni della nostra numero 7.

    Capitolo centrale, la cucina: «Creo dolci, mi piace farlo anche se tra lavoro e allenamenti non ho molto tempo. Da quando non vivo più con i miei genitori mi manca molto il cibo arabo. Il mio piatto preferito però è la lasagna alla bolognese». Miriam è nata in Italia ma la sua famiglia è originaria di Casablanca, del Marocco. Lì è tornata un paio di anni fa con alcune “amiche della pizza”: «Viaggiare mi piace tantissimo, è un altra mia grande passione. Abiterei molto volentieri al mare, in un posto caldo come la California. Odio profondamente l’inverno e il freddo che si porta dietro. Anche le uscite con gli amici sono fondamentali per me così come lo stare in famiglia. In questo periodo maledetto mi mancano molto». Capitolo libri, Miriam adora leggere i racconti “fantasy” soprattutto in estate, quando si concede qualche ora di svago in più. È poi è una vera divoratrice di serie televisive: «Anche se vado volentieri al cinema le adoro. La mia preferita? “Il trono di spade”. Una delle più affascinanti che abbia mai visto».

    No Comments

    Sorry, the comment form is closed at this time.