Contattaci

SEDE: Biella, Via Coda 36 bis
CONTATTACI: +39 391 3905943
SEGUICI SUI SOCIAL:
Top
 
Virtus Biella / Prima Squadra  / La storia d’amore continua: Irene Zecchini ancora alla Virtus

La storia d’amore continua: Irene Zecchini ancora alla Virtus

Ottava stagione in nerofucsia: è la nostra bandiera!

Prochimica Virtus Biella è lieta di annunciare il prolungamento dell’accordo con l’atleta Irene Zecchini per la stagione sportiva 2020/2021. Il centrale nerofucsia si appresta a giocare il suo ottavo anno al PalaSarselli di Chiavazza. Dopo un paio di campionati travagliati, con lunghe pause trascorse in infermeria, Irene, ormai una “bandiera” in casa Virtus, è esempio di come si possa conciliare studio e sport e ottenere ottimi risultati.

Le sue parole dopo il prolungamento: «Sono felicissima di giocare ancora con la maglia della Virtus Biella. Quando ho saputo che “Ube” sarebbe diventata il nuovo direttore sportivo è stata una gioia immensa. Conosco bene anche coach Stefano Colombo, con lui ho trascorso due anni fantastici a Novara. E pensare che ci eravamo ritrovati dopo quell’esperienza e tutti e due continuavamo a dirci che prima o poi le nostre strade si sarebbero nuovamente intrecciate. E ora eccoci qui, pronti per la prossima stagione. È stata una decisione non facile: studio a Torino, al Politecnico, conciliare tutto sarà impegnativo. Riuscirò in questa mia piccola impresa. Devo però ammettere che con l’accoppiata Colombo-Ubezio questa occasione non potevo proprio farmela scappare. E così eccomi al PalaSarselli per l’ottavo anno. Tutto era iniziato quando i dirigenti della Virtus, avvertiti dal mio professore di ginnastica, Dino Barberis, erano venuti a osservarmi in palestra. Da allora è stato sempre e solo amore per un insieme di fattori, ma soprattutto perché la Società ha creduto in me fin da subito. Cosa sia l’ambiente Virtus non riesco a spiegarlo a parole, so di certo che qui si sta benissimo. È un posto magico. Inoltre con tutte le giocatrici che negli anni sono passate da Chiavazza mi sono sempre trovata bene. Per me è un onore indossare ancora una volta questi colori».

Il commento del direttore sportivo Elena Ubezio: «Io e Irene siamo legate da un doppio filo, averla ancora con noi è molto importante. La sua conferma è paragonabile a un “nuovo acquisto”. Lei sa bene a cosa mi riferisco. Tecnicamente parlando è un centrale dalle caratteristiche marcate e ben definite: è la nostra giocatrice da muro, peculiarità in cui eccelle. La scorsa stagione è stata impiegata meno di quanto avrebbe meritato, pur avendo sempre dato un grande contributo ogni volta che è scesa in campo. Sono certa che darà parecchio fastidio a tutte le attaccanti avversarie e allo stesso tempo una grossa mano al nostro già ben consolidato sistema difensivo. Inoltre ritroverà coach Colombo dopo l’esperienza da under a Novara. Lavorare insieme richiede fiducia l’uno dell’altro: tra di loro c’è una grande stima».

Da parte di tutta la famiglia della Virtus Biella, in bocca al lupo Zek!