Contattaci

    SEDE: Biella, Via Coda 36 bis
    CONTATTACI: +39 391 3905943
    SEGUICI SUI SOCIAL:
    Top
     
    Virtus Biella / Prima Squadra  / La Virtus ospita Igor Trecate: «Abbiamo bisogno del nostro pubblico»

    La Virtus ospita Igor Trecate: «Abbiamo bisogno del nostro pubblico»

    Domani, sabato 14 dicembre, alle ore 21 il PalaSarselli punta i riflettori su un match dal sapore storico tra le nostre ragazze, griffate Prochimica, e la Igor Volley. La classifica iscrive in una posizione molto simile entrambe le squadre, che in questi anni si sono spesso confrontate sul rettangolo in vari campionati. In ultimo la scorsa stagione, segnata dalla promozione dei due Club in Serie B1. Le formazioni sono molto diverse rispetto a un anno fa, trasformate in parte dai movimenti del mercato estivo: Trecate ha allestito un buon roster under 18 in pieno stile Igor. In casa Virtus la settimana è iniziata martedì con l’intervento chirurgico al menisco a cui si è sottoposta Ginevra Bazzani. Ginevra è stata operata presso la Clinica “Cellino” di Torino dal Professor Ravera, l’operazione è perfettamente riuscita. I tempi di ripresa verranno valutati strada facendo. «Dipende dalle risposte che darà il ginocchio – commenta di DS della Virtus Biella Franco Vecco Garda –. Prevediamo un suo ritorno in campo nei prossimi mesi. I migliori auguri da tutto il Club». Domani si torna a parlare di campionato. L’analisi del nostro Direttore Sportivo si sposta su Trecate: «La Igor è da sempre un’avversaria ostica. In questa prima parte di stagione sta facendo bene anche in relazione alla giovane età delle sue giocatrici. Di certo sarà un’altra battaglia. Dovremo provare a vincere e a conquistare più punti possibili per la classifica. Vogliamo provare a mantenere la categoria e per questo abbiamo bisogno di tutto il sostegno possibile dal nostro splendido pubblico. Ai nostri tifosi e alle nostre tifose dico: continuate a sostenerci perché abbiamo bisogno di voi». Appuntamento per la prima battuta domani, a Chiavazza, alle ore 21. Forza Virtus!